C.A.R.M.A. – Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate

carma logoC.A.R.M.A. Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate

Associazione Culturale

 ​http://www.carmaweb.org  ​

http://www.artevideoromafestival.org  

L’associazione culturale C.A.R.M.A. – Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate, nasce a Roma nel 2009 dall’incontro di critici, curatori, artisti, mediatori culturali, graphic e web designer ed opera in Italia e all’estero organizzando mostre, eventi, rassegne, manifestazioni, festival, concerti, workshop e conferenze nell’ambito delle arti multimediali. L’associazione si propone come struttura di ricerca, produzione e promozione delle arti contemporanee, rivolgendo particolare attenzione alle arti elettroniche e digitali (video arte, videoinstallazioni, computer art, sound art, teatro intermediale, cinema d’avanguardia e musica elettronica sperimentale). Obiettivo del C.A.R.M.A. è quello di offrire con costanza una panoramica esauriente sullo stato delle arti multimediali, proponendo ampie selezioni di autori, dai pionieri internazionali alle promesse nazionali, ai talenti locali, attraverso un costante lavoro di monitoraggio e di raccolta, reso possibile anche dalla pubblicazione di bandi internazionali e dalla costituzione dell’archivio per arti audiovisive e musica di ricerca.

Fondata e diretta dal gruppo curatoriale Le Momo Electronique, che dal 2006 opera nel settore delle arti del XXI secolo organizzando eventi e mostre di interesse internazionale, l’associazione si denota come una struttura in cui confluiscono diverse realtà di ricerca individuali e collettive.

Seppur giovane, si è già distinta per la sua tendenza all’interazione e alla collaborazione attiva con altre strutture italiane e straniere (tra le quali citiamo Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi di Roma “Sapienza”, Kinema, Heure Exquise, Visualcontainer, Centro Universitário Belas Artes de São Paulo, CologneOff, Images Passages, White Box Museum of Art di Beijing), impegnate nel lavoro di diffusione delle arti e delle culture odierne, oltre che a quella con artisti e critici di nota fama (tra cui Nam June Paik, Robert Cahen, Studio Azzurro, Marco Maria Gazzano, Andrea Balzola, Bruno Di Marino, Mario Sasso, Enrico Tomaselli, Lorenzo Taiuti).

Il C.A.R.M.A. promuove il suo lavoro di diffusione tramite mostre in diversi spazi, lavorando in  diversi generi di situazione espositiva: quelli istituzionali (musei, gallerie, sale cinematografiche) e quelli undergound e/o insoliti, non predisposti (spazi sociali, club, luoghi pubblici e privati ed esercizi commerciali). L’associazione si è velocemente caratterizzata come una delle realtà maggiormente qualitative tra quelle dedicate alla diffusione di queste espressioni artistiche a livello nazionale e romano in particolare.

Team curatoriale: Le Momo Electronique​

Direttore artistico: Lino Strangis​

Chief Curator: Veronica D’Auria

Assistant director: Guglielmo Emmolo

-Tra le iniziative realizzate dal C.A.R.M.A. ricordiamo:

2009  la conferenza Le metamorfosi della video arte… Dagli anni ’60 ad oggi (Roma)
tenuta da Marco Maria Gazzano e Veronica D’Auria con la partecipazione di Lino Strangis realizzata nell’ambito della prima mostra proposta dal Centro che ha visto come protagonisti Nam June Paik e Lino Strangis.

2010 la Mostra-evento di Arti Multimediali sino-italiane InsideOut (Roma)
a cura di Mariagrazia Costantino, Veronica D’Auria, e Frine Beba Favaloro realizzata in occasione del Capodanno cinese in collaborazione con l’Istituto Confucio, Sapienza Università di Roma, che ha visto esposte le opere del cinese Zhang Peili e dell’italiano Lino Strangis.

2010  la rassegna internazionale di ricerca audiovisiva ARTE VIDEO ROMA FESTIVAL (Roma)
che ha visto la collaborazione esterna di rinomati critici, artisti e case di produzione/distribuzione nazionali e internazionali e festival (HEURE EXQUISE!, MAGMART FESTIVAL, FISH EYE FESTIVAL). Dalle 44 opere esposte, scelte tra più di 400 opere pervenute da tutto il mondo, gli autorevoli giurati (Adriana Amodei, Andrea Balzola, Robert Cahen, Valentino Catricalà, Mariagrazia Costantino, Veronica D’Auria, Bruno Di Marino, Marco Maria Gazzano, Stefano Roveda, Mario Sasso e Enrico Tomaselli) ne hanno selezionate 10 che sono state le protagoniste di una mostra itinerante che nell’inverno 2010/2011 è approdata in diversi spazi espositivi di prestigio di Roma: MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università di Roma Sapienza, Sala 1 – Centro internazionale d’arte contemporanea, Galleria Gallerati e Nuovo Cinema Aquila.
(Artisti: Acqua Micans Group, Rebecca Agnes, Alessandro Amaducci, Riccardo Arena, Marco Balducci, Nicola Bettale, Roxane Billamboz, Paul J Botelho, Gian Luigi Bragio, Sarah Buckius, Domenico Canino, Russell J. Chartier, Piero Chiariello, Laetitia de Bourget, Philippe de Rouy, Nhieu Do, Guglielmo Emmolo, Martin Feldbauer,  James Grafsgaard, Henry Gwiazda, Gerald Habarth, Born Holmer,  Igor Imhoff, Salvatore Insana, Marius Leneweit, Sabine Massenet, Van Mc Elwee, César Meneghetti, David Montgomery, Lucija Mrzljak, Anne Niemetz, Richard O’Sullivan, Alessandra Pescetta, Gabriele Pesci, Sami Rahal, Stephanie Rajalingam, Rocìo Rodrìquez, Mauro Santini, Lino Strangis, Danilo Torre, Debora Vrizzi, Anders Weberg, Tim White-Sobieski)

2011 ARTE VIDEO SUL TEVERE (Isola Tiberina, Roma)
rassegna presente nel contesto dello storico evento dell’Estate Romana L’Isola del Cinema.
(Artisti: Alessandro Amaducci, Riccardo Arena, Sarah Buckius, Domenico Canino, Piero Chiariello, Igor Imhoff, Marius Leneweit & Rocio Rodriguez, Van Mc Elwee, Sami Rahal, Mauro Santini, Lino Strangis, Danilo Torre, Debora Vrizzi, Tim White Sobieski)

2011 la mostra internazionale di arti audiovisive ARTE VIDEO ROMA FESTIVAL 2011 (Cinema Teatro Volturno, Roma)
che ha visto la collaborazione esterna di rinomati critici, artisti e case di produzione/distribuzione nazionali e internazionali e festival (Visualcontainer, Cologne Off, Images Passages). Dalle 11 opere in concorso gli autorevoli giurati (Marco Maria Gazzano, Lorenzo Taiuti, Valentino Catricalà, Mariagrazia Costantino, Veronica D’Auria) hanno selezionato un vincitore e assegnato due menzioni speciali.
(Artisti: Adrienne Alcover, Marko Batista, Enrico Bressan, Ana Brotas, Barbara Brugola,  Sebastien Caillat, Anita Calà Testarossa, Cosimo Cappagli, Philippe Chatelain, Piero Chiariello, Iginio De Luca, Clorinde Durand, Guglielmo Emmolo, Andrew Fedak,  Francesca Fini, Global Groove, Harvey Goldman, Mattias Harenstam, Igor Imhoff, Salvatore Insana, David Jouin, Maria Korporal, Yulia Kostereva, Yuriy Kruchak, Pascal Lievre, Luca Christian Mander, Shahar Marcus, Albert Merino, Albert Merino Gomez, My Name is Scot, Sarah Mock, Marzia Moretti, Frederic Nakache, Petri – Paselli, Jean Gabriel Periot , Laurent Pernot, Mario Raoli, Johanna Reich, Natalia Saurin, Ingeborg Stana, Tim Stokes, Ramon Suau Lleal, Eric Valette, Liu Wei, Ezra Wube)

2011 la partecipazione al XVII Convegno internazionale di Studi cinematografici Cinema & Diversità culturale (Teatro Palladium, Roma)
a cura di Giorgio De Vincenti e Marco Maria Gazzano, organizzato dal  Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre.

2011 la mostra InsideOut Step2 – Ultime tendenze della videoarte ocidentale (White Box Museum of Art, Pechino)
a cura del gruppo curatoriale Le Momo Electronique, realizzata in collaborazione con White Box Museum of Art (Beijing, China) e con il patrocinio di Lab-Yit | Piattaforma per l’Arte Contemporanea Italiana in Cina e Italian Cultural Institute in Beijing ( IIC ), Istituto Confucio dell’Università Sapienza di Roma.

2012  la mostra Giovane videoarte italiana d’oggi (muBA – Museu Belas Artes de São Paulo, San Paolo, Brasile)
a cura del gruppo curatoriale Le Momo Electronique, realizzata in collaborazione con il muBA – Museu Belas Artes de São Paulo (San Paolo, Brasile) con il contributo di Claudia Garrocini e il supporto del Centro Universitàrio Belas Artes de Sãu Paulo.

2012 la mostra Arte video on the Road (San Lorenzo Estate, Piazzale del Verano, Roma)                                                                                                   a cura di Lino Strangis e Veronica D’Auria, realizzata in collaborazione con IMPULSI Onlus e proposta nell’ambito del progetto dell’Assessorato alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale “Riprendiamoci la notte”.

2012 la partecipazione al XVIII Convegno internazionale di Studi cinematografici Cinema e Rete (Teatro Palladium, Roma)
a cura di Vito Zagarrio, Cristian Uva e Marco Maria Gazzano, organizzato dal  Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre. 

2013 la mostra-evento Audiovisioni Digitali (MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma)
a cura di Lino Strangis e Veronica D’Auria, organizzato in collaborazione con Undo.net.

2013 la mostra Visioni d’Arte (Spazio Espositivo A+A, Venezia)
a cura di Elisabetta Di Sopra; selezioni a cura di Le Momo Electronique (C.A.R.M.A.), Bruno Di Marino, Aurora Fonda e Chiara Tavella, organizzato da Ca’ Foscari Cinema.

2013 debutto internazionale del progetto 100×100=900 – 100 videoartists to tell a century (Nuovo Cinema Aquila – Roma)            organizzato da Magmart | video under volcano in collaborazione con C.A.R.M.A.

2013 la mostra-evento ​Audiovisioni digitali / Scicli #1 – Mostra internazionale di ricerche audiovisive (via Mormino Penna – Scicli-RG)   organizzato da C.A.R.M.A.  ​- ​C​entro d’​A​rti e ​R​icerche ​M​ultimediali ​A​pplicate e ​Tecnica Mista​ – A cura di Le Momo Electronique​

-Selezione di mostre realizzate dal gruppo Le Momo Electronique:

Presenze video-soniche, Castello della Cervelletta, Roma, 2007, a cura di Veronica D’Auria
(artisti Studio Azzurro,  Nicola Bettale, Robert Cahen, Elastic Elastic Group of Artistic Research, Cristiano Ramunno, Laura Santamaria, Lino Strangis)

Young Digital Artists, Casa dei Popoli-A.I.A.S.P., Roma, 2009, a cura di Veronica D’Auria
(Artisti: Riccardo Arena, Massimiliano Bomba, Piero Chiariello, Igor Imhoff, Rick Niebe, Sami Rahal, Lino Strangis)

Schio Glocal Digital Fest, Palazzo Fogazzaro, Schio, 2009, in collaborazione con Marco Maria Gazzano e Kinema
(Artisti in mostra: Mauro Alberti, Riccardo Arena, Nicola Bettale, Lia Cecchin, Piero Chiariello, Giulia Conzato, Elastic Elastic Group of Artistic Research, Igor Imhoff, Sami Rahal, Cristiano Ramunno, Lino Strangis, Paolo Tonon, Filippo Torre, Anna Visini;

Artisti dell’installazione “Torre della Pace” a cura di Marco Maria Gazzano:  Adriana Amodei, Laurie Anderson, Studio Azzurro, Jacopo Benci, Lorenzo Bianda, Romano Bozzolla, Robert Cahen, Peter Callas, Cristiano Carloni, Salvo Cuccia, Peter D’Agostino, Caterina Davinio, Alba D’Urbano, Theo Eshetu, Stefano Franceschetti, Ida Gerosa, Jean-Pierre Giovanelli, Gianni Godi, Lynn Hershman, Shigeko Kubota, Paolo Liberati, Federica Marangoni, Donatella Marchi, Fabio Mauri, Bianca Menna, Carlo Montesi, Nam June Paik, Luca Patella, Ferro Piludu, Fabrizio Plessi, Laura Quaglia, Carlo Quartucci,  Luciano Romoli, Ulrike Rosembach, Lucilla Salimei, Mario Sasso, Italo Scelza, Lino Strangis, Marianne Strapatsakis, Silvia Stucky, Gianni Toti, Steina Vasulka, Woody Vasulka, Giacomo Verde, Katsuhiro Yamaguchi)

-Progetti speciali (ideati da Lino Strangis):

Video Art Mini Store, Segnali Viandanti, Ricicli Catodici

Comunicazione: Veronica D’Auria, veronica.dauria@gmail.com, 349 2304021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...